Il Consiglio di Circolo/Istituto ha abdicato

di Enrico Maranzana. L’applicazione del postulato: “Per scoraggiare la partecipazione è sufficiente creare organismi privi della capacità d’incidere” è all’origine della fievole propensione per le attività collegiali della scuola.

Nel caso del Consiglio di Circolo/d’Istituto la questione è più articolata: le norme costitutive l’hanno collocato al vertice della piramide organizzativa, dotato di quanto necessario per il governo della scuola.

Una collocazione osteggiata dalla dirigenza: l’organismo è stato privato dell’origine e del senso del suo agire.

Una presentazione PowerPoint, che tratteggia funzioni e responsabilità del Consiglio di Circolo/Istituto, è visibile cliccando sul link:

PROMEMORIA PER GLI ELETTI

 

N.B. il tasto sinistro del mouse fa evolvere la presentazione