Pulpiti, prediche e chierici

I "notiziari" della scuola riportano, da giorni, resoconti dell'impegno del Ministro a reperire un nuovo Presidente dell'INVALSI dopo le dimissioni di Sestito ( a cui va tutta la mia stima..) attraverso procedure trasparenti e , se possibile, condivise dal "mondo della scuola". L'impresa sembra accompagnata da prese di posizione tese a rivendicare una "svolta". Si dice (da più parti implicitamente, ma anche attraverso una esplicita presa di posizione del "mondo pedagogico") che occorre porre termine ad una prevalenza di "economisti" e di "statistici" per valorizzare invece competenze educative, pedagogiche, ecc... Non mi piace stare alla contingenza dei comunicati e delle "prese di posizione" (il mipiaccismo, nonmipiaccismo della politica "appiattita"); ma alcuni aspetti delle une e delle altre sono istruttivi e si prestano a riflessioni più sensatamente "critiche".

Leggi tutto: Pulpiti, prediche e chierici