Scuola: vogliamo tornare agli anni dell'inserimento selvaggio?

 Se verrà approvato definitivamente il nuovo Decreto sull’inclusione scolastica [lo “Schema di Decreto Legislativo recante norme per la promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità”, Atto del Governo n. 378, è stato approvato lo scorso 14 gennaio e sottoposto successivamente al Parere Parlamentare, N.d.R.], cambieranno radicalmente le funzioni dell’Azienda Sanitaria che verrà coinvolta solo nelle fasi iniziali di certificazione e redazione della cosiddetta “valutazione diagnostico-funzionale”, mentre avrà compiti molto vaghi, senza obblighi specifici, nel successivo processo di inclusione. In particolare non avrà più alcun ruolo nella definizione del PEI (Piano Educativo Individualizzato).

Leggi tutto: Scuola: vogliamo tornare agli anni dell'inserimento selvaggio?

Necessaria la continuita', ma senza il "contesto" non c'e' inclusione di qualita'

Sulle lacunose “prestazioni essenziali” in capo allo Stato, alle Regioni e agli Enti Locali e sui carenti criteri di valutazione in materia di inclusione scolastica, previsti dallo Schema di Decreto Legislativo recante norme per la promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità (Atto del Governo n. 378), approvato lo scorso 14 gennaio e sottoposto ora a parere parlamentare, intendo soffermarmi in un mio prossimo contributo.

Leggi tutto: Necessaria la continuita', ma senza il "contesto" non c'e' inclusione di qualita'

Riformare il sostegno e' necessario!

A quegli insegnanti di sostegno promotori di una protesta e autori di una lettera aperta inviata a Valeria Fedeli, nuova responsabile del Ministero dell’Istruzione, ove si contestano numerosi punti della riforma riguardante l’emananda Delega sull’inclusione, Gianluca Rapisarda replica punto per punto, ritenendo invece tale riforma «assolutamente indifferibile e necessaria».

Leggi tutto: Riformare il sostegno e' necessario!

Più rose che spine per l’inclusione scolastica Una prima breve analisi laica “e a caldo” del decreto inclusione ex Legge 107

Queste prima annotazioni sono frutto di una mattinata intensa di prima analisi della Bozza di Decreto sull’inclusione previsto dalla legge 107. Anticipo che la mia impressione complessiva è positiva, con interessanti prospettive. Analizzerò qui soprattutto i punti che mi sembrano salienti e di novità, sia positivi (rose) che negativi (spine).

Leggi tutto: Più rose che spine per l’inclusione scolastica Una prima breve analisi laica “e a caldo” del...

Altro che "rivolta", riformare il sostegno e' necessario!

A quegli insegnanti di sostegno promotori di una protesta e autori di una lettera aperta inviata a Valeria Fedeli, nuova responsabile del Ministero dell’Istruzione, ove si contestano numerosi punti della riforma riguardante l’emananda Delega sull’inclusione, Gianluca Rapisarda replica punto per punto, ritenendo invece tale riforma «assolutamente indifferibile e necessaria».

Leggi tutto: Altro che "rivolta", riformare il sostegno e' necessario!