Sostegno: troppa grazia, Sant'Antonio!

schoolGiova veramente alle famiglie che promuovono i ricorsi e a un’Amministrazione Scolastica perennemente condannata, l’inarrestabile progressione che vede tutti i TAR, il Consiglio di Stato e la stessa Corte Costituzionale ritenere le ore di sostegno come l’unica risorsa per l’inclusione scolastica degli alunni con disabilità? Non proprio, secondo Salvatore Nocera, che ne spiega approfonditamente le ragioni.

Leggi tutto: Sostegno: troppa grazia, Sant'Antonio! 

Personalizzare, individualizzare e altri bizantinismi

«Secondo il dizionario – scrive Flavio Fogarolo – il termine “bizantinismo” è l’atteggiamento di chi eccede in sottigliezze o complica inutilmente i problemi. Proprio quello di cui la scuola ha oggi meno bisogno. E invece è proprio quello che si fa, ad esempio con “bizantinismi accademici” come la distinzione tra personalizzare e individualizzare, che non ha alcuna ricaduta operativa e non serve a niente nella scuola reale».

Leggi tutto: Personalizzare, individualizzare e altri bizantinismi 

Il diritto a iscriversi alle superiori anche dopo 18 anni

Una studentessa con grave disabilità e ultradiciottenne chiede l'iscrizione alla scuola superiore. L'amministrazione rifiuta, proprio a causa dell'età. La giovane propone ricorso al Tar Sicilia che nega la sospensiva, concessa in via d'appello dal Consiglio di giustizia amministrativa siciliano (che ha rango di sezione del Consiglio di Stato).

Leggi tutto: Il diritto a iscriversi alle superiori anche dopo 18 anni