Cinque- sei cose sulla formazione in servizio

È ovviamente condivisibile la scelta di rendere “obbligatoria,permanente e strutturale” la formazione dei docenti (L. 107/2015, comma 124). Purché sia però accompagnata dalla consapevolezza che l’obbligatorietà non basta, non bastano le regole (la durata delle unità formative, il loro numero nel triennio, la ripartizione delle risorse  tra iniziative nazionali e piani delle reti di scuole,  tipologie di percorsi,  nuovi strumenti …) di cui opportunamente si continua a parlare in queste settimane, in vista della definizione del Piano Nazionale: condizioni importanti, ma non sufficienti perché ci sia vero sviluppo professionale coerente e venga garantita qualità all’insegnamento.

Leggi tutto: Cinque- sei cose sulla formazione in servizio

Maturità vs competenze

Ho letto con interesse l’intervento di Giunio Luzzatto, provocato da una riflessione di Andrea Gavosto, in Education2.0, sull’attesa riforma degli esami che molti continuano a chiamare di maturità, quando, invece, questa tipologia di esame dovrebbe essere stata cancellata dalla storia della nostra scuola fin dal lontano 1997 con la legge 425... ed è trascorso un ventennio!!!

Leggi tutto: Maturità vs competenze

Il divieto di utilizzare telefoni cellulari in classe vale anche per gli insegnanti

In un sito web si può leggere una domanda di un lettore riguardante l'utilizzo dei telefonini in classe da parte del personale docente: “ Com'è giusto che sia, la circolare Fioroni vieta l'uso dei telefonini agli studenti durante le lezioni. Molti insegnanti però lo usano costantemente e non per esigenze particolari ma per whatsapp, email, saluti fra amici e addirittura giochini.

Leggi tutto: Il divieto di utilizzare telefoni cellulari in classe vale anche per gli insegnanti

Immissioni in ruolo scuola secondaria di II grado per ogni 7 cattedre al nord una va al sud

Il Miur ha pubblicato una nota  riguardante il DM 669/2016 e le tabelle dei posti disponibili per le immissioni in ruolo per l’anno scolastico 2016/17 nella scuola primaria e secondaria di I e II grado. Per quanto riguarda la sola scuola secondaria di II grado le tabelle delle disponibilità relative ai posti comuni  e relative a ciascuna regione,  evidenziano i seguenti numeri: 

Leggi tutto: Immissioni in ruolo scuola secondaria di II grado per ogni 7 cattedre al nord una va al sud