I crolli nelle scuole: bollettino n. 16

  1. Alla scuola media Campanella di Gioia Tauro si è staccato buona parte dell’intonaco del soffitto di un’aula del piano terra,  ferendo in modo lieve quattro studenti. A tal riguardo in un sito web locale (http://approdonews.it/giornale/?p=222410) si scrive: “  Erano le 10.45, quando gli scolari, che stavano seguendo la lezione di italiano, sono state colpiti dai pezzi di intonaco staccati dal soffitto . Portati immediatamente in ospedale, i tre presentavano lievi ferite al naso, alla spalla e alla testa, che hanno richiesto alcuni punti di sutura. Per il quarto ragazzo la prognosi è di sette giorni.  Dopo il crollo, l’ingresso dell’aula è stato interdetto dai Vigili del Fuoco di Palmi, che sono intervenuti insieme ai carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro e alla Polizia Locale “.  Sempre nello stesso sito si riporta: “ I tecnici hanno confermato che si trattava di un evento imprevedibile. Dall’esterno non era visibile nessuna lesione o traccia di umidità.  I dipendenti dell’ufficio tecnico del comune hanno effettuato un accurato sopralluogo sul posto dell’incidente per capire quali siano state le cause del crollo e hanno fatto sapere che tra 15 giorni saranno avviati una serie di controlli strutturali su tutte le scuole comunali per verificare i solai e le strutture “.
    1. Il comune di Mazara del Vallo ha presentato al MIUR  complessivamente 23 progetti di indagini diagnostiche strutturali per altrettanti edifici scolastici e di questi 10 hanno già ottenuto il finanziamento (http://www.tecnicadellascuola.it/item/20659-mazara-del-vallo-indagini-diagnostiche-per-10-scuole.html ) . Considerato il fatto che tutti sono entrati in graduatoria con ottimi punteggi e che lo stesso Ministero ha già comunicato che si proseguirà a scorrere la graduatoria fino ad esaurimento delle somme messe a disposizione, anche le per gli altri 13 istituti è possibile ottenere i finanziamenti necessari per effettuare le indagini diagnostiche.  Complessivamente il MIUR ha stanziato per il Comune di Mazara del Vallo la somma di 70 mila euro che serviranno per le indagini diagnostiche dei solai per le seguenti scuole: 1° Circolo Didattico ‘D.Ajello’; Istituto Comprensivo ‘Paolo Borsellino’; Istituto Comprensivo ‘A.Castiglione’, borgata Costiera e via Olanda (entrambe le strutture); Istituto Comprensivo ‘Luigi Pirandello’ plesso ‘G.Rodari’, plesso ‘A.Marino La Marca’ e via Salemi; 2° Circolo Didattico ‘G.Grassa’, via Luigi Vaccara; 3° Circolo Didattico ‘B.Bonsignore’.

 

 

Aldo Domenico Ficara