La leadership e il sistema scolastico

L’idea che i sistemi educativi possano aver bisogno di leadership è piuttosto recente ed è un’idea che in Italia non è stata ostacolata solo finché non è apparsa realistica. Tant’è che il termine leadership viene correttamente annacquato, quando si parla nell’ambito del sistema scolastico d’istruzione italiano, con termini come “situata”, “collegiale”, “diffusa”, ecc.

Leggi tutto: La leadership e il sistema scolastico

Concorso dirigenti scolastici Lombardia. I vincitori entreranno in servizio dal prossimo 30 giugno.

Una buona conclusione quella della vicenda scandalosa dello scorso venerdì, che ha visto la scuola lombarda vivere uno dei suoi momenti più tristi. Si richiamano i momenti  salienti:  il  fulmine a ciel sereno di una nota ministeriale – della sera precedente la convocazione - che vietava la presa di servizio dei vincitori del concorso per dirigenti scolastici, già decisa dalla Direzione scolastica regionale;   le reazioni  giustamente indignate degli interessati (non pochi dei quali erano arrivati da altre regioni);  presenze inopportune che gettavano benzina sul fuoco. 

Leggi tutto: Concorso dirigenti scolastici Lombardia.  I vincitori entreranno in servizio dal prossimo 30 giugno.

Il concorso per Dirigenti scolastici in Lombardia: ancora una giornata di fulmini e saette.

Giornata di fuoco ieri, 7 marzo,  a Palazzo Lombardia. Era prevista nella mattinata l’assegnazione della sedi ai vincitori del  concorso  a dirigente scolastico, da poco concluso.

Con lodevole tempestività, la DSR aveva pubblicato, già da un paio di giorni, la tabella delle assegnazioni,  con la comunicazione che  la sottoscrizione ci sarebbe stata nella mattinata di ieri e che l’incarico nelle sedi assegnate sarebbe partito da lunedì prossimo.

Leggi tutto: Il concorso per Dirigenti scolastici in Lombardia: ancora una giornata di fulmini e saette.

La supercazzola della continuità

“Riusciremo a salvaguardare le necessità dei lavoratori che da tre anni attendono di conoscere l’esito del concorso…....ma garantiremo  anche il diritto sacrosanto e inviolabile dei nostri bambini e ragazzi di vedersi garantita quello che tecnicamente si chiama continuità didattica, evitando  che 40mila alunni si ritrovino a cambiare docenti in corso d’anno “. 

Leggi tutto: La supercazzola della continuità

La conclusione farsa di un concorso

Un'amara farsa. Avevano già scelto la sede i 355 neo presidi lombardi promossi dal recente concorso. Un'operazione sconvolgente, con prove rifatte, 32 ricorsi al Tar, candidati prima promossi e poi bocciati e viceversa, E finalmente la proclamazione degli idonei, subito chiamati in causa per dare a centinaia di scuole un responsabile. Ma al momento di firmare il contratto l'amara sorpresa: tutto sospeso, fino al prossimo primo settembre.

Leggi tutto: La conclusione farsa di un concorso