Il lato oscuro della forza

Il dirigente scolastico nella scuola dell’autonomia si occupa sia della parte didattica, sia di quella amministrativa, coadiuvato in questa ultima funzione dal Dsga. Si dà per scontato che sia il dirigente scolastico sia il Dsga – dovendo perseguire efficacia, efficienza ed economicità dell’istituzione scolastica – siano per loro natura degli sburocratizzatori e dei semplificatori e che debbano combattere contro la burocrazia ottusa che li circonda.

Leggi tutto: Il lato oscuro della forza

Risposta a Valentino. E se puntassimo sulla leva della responsabilità e del buon reclutamento?

L’articolo di A. Valentino “Nei panni del DS. E non solo…”, apparso su ScuolaOggi diversi  giorni fa, ci porta nel mezzo delle più dibattute questioni del nostro sistema scolastico. L’articolo – denso e problematico - illuminando le varie facce delle questioni in discussione, corre lungo un crinale sottile e scivoloso, ma è sempre teso a indagare le soluzioni positive per il nostro sistema scolastico.

Leggi tutto: Risposta a Valentino. E se puntassimo sulla leva della responsabilità e del buon reclutamento? 

Il Dirigente scolastico tra potere e leadership

 Per quanto riguarda le caratteristiche di potere e leadership, proprie di un DS, c’è, in primo luogo, una distinzione originaria da evidenziare: il potere è un dato riconosciuto da una fonte autorevole e riconosciuta ed attribuito a qualcuno; la leadership riguarda la dimensione relazionale, informale, la qualità delle relazioni sociali vissute che la persona è in grado di produrre..

Leggi tutto: Il Dirigente scolastico tra potere e leadership

Ancora sulla leadership scolastica (ed altro..).

Pienamente d’accordo con gli interventi di Dario Missaglia e trovo alcune sue considerazioni più che preziose. Vorrei solo aggiungere alcune mie ulteriori osservazioni.

  1. La leadership ha “sempre” a che fare con il “potere”. Come gestisce il potere, sia il rapporto con la sua fonte e più ancora con le persone e le strutture che deve “guidare” (leadership…guidare la flotta..) costituisce “la miseria e la nobiltà” di un leader, il suo fallimento o il suo successo, o anche semplicemente le sue caratteristiche.

Leggi tutto: Ancora sulla leadership scolastica (ed altro..).

Guardare al futuro

Uno dei punti meno commentati della legge 107 del 13 luglio 2015 è quello relativo alla redazione del Pof triennale da realizzarsi entro il 31 ottobre prossimo. Probabilmente ci sarà chi è già pronto a chiedere rinvii o a organizzare azioni di boicottaggio su cui c’è molto poco da dire o da fare. Interessante sarebbe invece vedere come la categoria dirigenziale interpreterà il nuovo ruolo relativo al Pof e sarà interessante vedere se realmente un’idea innovativa di scuola potrà partire dai dirigenti scolastici, visto e assodato che dai docenti e dai sindacati sono venuti forti richiami alla conservazione assoluta con possibili elementi di restaurazione ante-autonomia.

Leggi tutto: Guardare al futuro