Don Milani tra noi

Questa antologia di scritti su don Milani mette a disposizione dei lettori di Esperienze pastorali e Lettera a una professoressa le testimonianze e le riflessioni
che la figura e l’opera del prete di Barbiana hanno sollecitato nel tempo tra gli intellettuali e tra qualche prete e politico, e si presenta come un utile complemento ai suoi scritti e una risposta ai suoi detrattori, alle “professoresse” di ieri e di sempre. Il loro ambito è quello di una sinistra – cattolica, laica, socialista – ieri ancor a vivace e attenta alle trasformazioni sociali e culturali del paese, provocate dall’incombente “miracolo economico”, aperta al dialogo con quanto di nuovo e di buono potev a accadere, anche ai margini, nelle scuole, nelle parrocchie, nelle “case del popolo”, quando vi agivano persone  con una visione chiar a della realtà e dei propri doveri nei confronti dei pr oletari e dei lor o figli.

Nel volume sono raccolte le testimonianze e le riflessioni di Gaetano Arfé, Ernesto Balducci, Luciano Bianciardi, Bruno Borghi, Aldo Capitini, Adele Corradi, Oreste Del Buono, Tullio De Mauro, Elvio Fachinelli, Goffredo Fofi, Franco Fortini, Pietro Ingrao, Giovanni Jervis, Vittorio Giacopini, Giovanni Giudici, Alexander Langer, Lucio Lombardo Radice, Franco Lorenzoni, Gian Paolo Meucci, Anna Maria Ortese, Giorgio Pecorini, Pier Paolo Pasolini, Michele Ranchetti, Antonio Santoni Rugiu, Ignazio Silone e David Maria Turoldo. In chiusura il discorso di papa Francesco a Barbiana a  cinquant’anni dalla morte di don Milani.